La sfida vincente di Hermes

La maison Hermes ha lanciato sul mercato una profumazione di grande successo sull’onda dei grandi successi del passato: un Jardin sur la Lagune, un’eau de toilette orientale floreale che viene venduta come unisex, in pieno stile Hermes con la sua ricerca continua di stupire i consumatori. A creare l’accordo è stata uno dei migliori nasi contemporanei Christine Nagel, utilizzando un sublime bouquet di fiori bianchi al cui interno spicca l’eleganza del giglio, la delicatezza della magnolia e l’originalità del pittosporo, una pianta originaria di Cina e Giappone ma anche presente sulle nostre coste e utilizzata come siepe e bordure in numerose abitazioni, con fiori dai colori sgargianti che passano dal bianco alla tonalità viola ed emanano un profumo delicato e inconfondibile, floreale con leggere nuances vanigliate.

La top note della creazione presenta una parte marina che ben si accorda con le note floreali, creando un effetto ozonico veramente interessante e innovativo, per alcuni versi anche stordente come spesso accade nel mondo Hermes, il giocare border line con note olfattive a primo avviso non semplici da intendere e che in questo caso sono rese eleganti da un sapiente fondo di legni bianchi, tra cui spicca un sandalo australiano con una rotondità e un equilibrio olfattivo veramente unici.

L’idea che si nasconde dietro alla creazione, compresa all’interno della linea Hermes, è quella di rivelar

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here