L’amore profumato nelle candele

Il tema dell’amore è sempre più presente e celebrato in numerosi lanci del mondo air care e la crescita stellare mostrata dalla categoria nell’ultimo anno, a causa anche della pandemia da Covid 19 che ha costretto a casa numerosi consumatori, ha portato alla nascita a livello europeo di molti lanci studiati appositamente per celebrare il sentimento più grande di tutti.

I profumi floreali, puliti e floreali-legnosi sono stati tra quelli di più grande successo nel mercato britannico ed europeo quest’anno, per esempio con Primark lanciando candele a cuore nelle varianti Pink Peony e Clean Cotton; Jo Loves ha lanciato un profumo ispirato alla rosa oppure Next ha lanciato Love con note di gelsomino e sandalo per fare due esempi fra i piu famosi. Jo Loves rappresenta un marchio di profumi di alta nicchia, fondato dal profumiere Jo Malone nel 2011 e la loro recente uscita sul mercato è quella della candela Valentine’s Roses, dove la fragranza scelta è una profumazione floreale orientale. Nella testa della composizione dominano sentori freschi di un soave bergamotto abbinato a leggere note fruttate di lytchee, prima di arrivare al corpo della composizione dove protagonista essenziale è la rosa, presente in questo caso sia come olio essenziale che come assoluta, una profumazione assolutamente premium per il suo posizionamento prezzo che consente l’introduzione in formula di materie prime naturali decisamente costose ma dalla resa olfattiva senza eguali.

Gli effluvi di rosa sono sostenuti da leggeri sentori di iris, eliotropio e violetta, per modernizzare la composizione mantenendo viva una traccia importante di tradizione in pieno stile anglosassone, per giungere alla parte di fondo della fragranza dove emergono decisi sentori gourmand di vaniglia combinate con un seducente legno patchouly e note muschiate di muschi bianchi per permettere alla profumazione di diffondersi con grande enfasi e long lastiness nell’ambiente domestico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here