L’Oréal lancia il primo sensore indossabile per misurare il pH della pelle

L’Oréal ha presentato al CES 2019 «My Skin Track pH», il primo sensore indossabile per misurare i livelli di pH della pelle. Il nuovo dispositivo è la risposta del produttore francese alla crescente richiesta dei consumatori di un regime di bellezza personalizzabile, per soddisfare le esigenze individuali e per una migliore cura della pelle.

Il sensore è stato sviluppato in collaborazione con La RochePosay, marchio di prodotti cosmetici di L’Oréal, che lavora a stretto contatto con i dermatologi per sviluppare prodotti per la cura della pelle sicuri ed efficaci e si impegna a portare i progressi scientifici direttamente ai consumatori.

Il pH è un indicatore importante della salute della pelle, questo strumento ha il potenziale per ispirare i consumatori ad adottare abitudini di cura della pelle più sane e fornire ai medici un modo nuovo di coinvolgere i pazienti in regimi di cura della pelle. Infatti, quando l’equilibrio del pH è compromesso si possono innescare risposte infiammatorie. Tali risposte possono causare o esacerbare i comuni problemi di pelle tra cui secchezza, eczema e dermatite atopica.

Il «My Skin Track pH» è il primo dispositivo indossabile per misurare i livelli di pH della pelle utilizzando una tecnologia microfluidica. Cattura tracce di sudore dai pori della pelle attraverso una rete di microcanali, fornendo una lettura accurata del pH entro 15 minuti. L’Oréal afferma che il dispositivo genera letture accurate da quantità di sudore quasi impercettibili. Tutto ciò è un notevole passo avanti considerando che i precedenti metodi di misurazione dei livelli di pH cutaneo richiedevano un’elettronica rigida o campioni di sudore di grandi dimensioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here