Rimozione di filtri UV organici mediante enzimi derivati da scarti di funghi

I filtri organici UV nei prodotti per la protezione solare vengono rilasciati negli ecosistemi acquatici attraverso le attività ricreative e gli effluenti degli impianti di trattamento delle acque reflue urbane.

In questo studio sono stati studiati alcuni filtri UV, come 2-etilesil salicilato (EHS), omosalato (HMS) ed etilesil metossicinnamato (EHMC), che non possono essere efficacemente rimossi dagli impianti di trattamento delle acque reflue convenzionali.

Il composto di funghi esausto (SMC), un prodotto di scarto dell’industria dei funghi, che contiene enzimi extracellulari, è stato testato per la sua capacità di rimuovere i tre filtri organici. L’applicazione diretta delle SMC può rappresentare una soluzione applicabile per rimuovere EHS e HMS dalle acque reflue urbane.

L’applicazione di SMC per la rimozione dei filtri organici potrebbe essere sviluppata come tecnologia verde e sostenibile.

Applied Sciences (2021), 11(9), 3932.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here