Sintesi enzimatica di formiato estere e suo riutilizzo

Il formiato di ottile è una sostanza importante utilizzata nell’industria dei profumi in prodotti come cosmetici, profumi e aromi. Questo ingrediente è prodotto principalmente utilizzando catalizzatori chimici. Tuttavia, l’utilizzo di enzimi come catalizzatori ha raccolto un interesse crescente a causa delle loro proprietà rispettose dell’ambiente.

Nel presente studio sono state identificate le condizioni ottimali per la sintesi di ottile formiato attraverso esterificazione mediata da enzimi immobilizzati.

I ricercatori hanno studiato gli effetti dei parametri di reazione enzimatica tra cui il tipo di enzima immobilizzato, la concentrazione enzimatica, il rapporto molare dei reagenti, la temperatura di reazione e il tipo di solvente, utilizzando il metodo di ottimizzazione di un fattore alla volta (OFAT).

 

Il massimo della conversione ottenuta è stata del 96,51% con Novozym 435 (15 g / L), un rapporto tra acido formico e ottanolo 1:7, una temperatura di reazione di 40 °C e con 1,2-dicloroetano come solvente. Inoltre, viene dimostrato che il Novozym 435 può essere riutilizzato nelle condizioni ottimali senza influire sulla resa in ottile formiato, il che potrebbe aiutare a ridurre l’onere economico associato con la sintesi enzimatica.

 Polymers (Basel, Switzerland) (2020), 12(8), 1802

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here