Stabilità del polilattide come packaging cosmetico

In questo lavoro viene condotto uno studio sulle proprietà del polilattide (PLA) come potenziale packaging di differenti soluzioni di tensioattivi selezionati (sodio lauril solfato (SLS) e sodio laureth solfato (SLES)).

Per scopi referenziali è stata utilizzata acqua distillata. Dopo il tempo stabilito, è stata misurata la differenza di massa dei film polimerici e del peso molecolare del PLA.

Inoltre, sono stati studiati i cambiamenti nella morfologia superficiale e nei parametri termici del PLA. I risultati hanno indicato che i cambiamenti più significativi nel PLA riguardano il pH nel caso di stoccaggio in soluzione SLES.

Questo fenomeno si verifica perché il laureth solfato di sodio è responsabile dell’aumento dell’acidità, risultante dall’auto-idrolisi dello SLES.

Polymer Testing (2019), 74, 225-234.

di C. Lacapra e S. Rum

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here