Un concorso per nuove esperienze sensoriali

Gli studenti delle scuole ESEPAC (École Supérieure Européenne de Packaging) e ESP (École Supérieure du Parfum) hanno recentemente partecipato a un concorso incentrato sul tema “Come reinventare una consumer experience unica, lussuosa e sostenibile per il mercato delle fragranze di lusso, e i progetti ammessi alla selezione sono risultati cinque.

‘Les Sceaux’

Lett. i sigilli, che ha creato quattro profumi che possiamo definire ‘solidi’. Les Sceaux, infatti, si propongono come strumenti per regalare la possibilità di imprimere sulla pelle dei leggeri tatuaggi profumati. Grazie agli ideogrammi incisi sugli applicatori, costituiti da una cera compatta realizzata con le fragranze, l’idea dei sigilli si propone altresì l’obiettivo di promuovere la cultura asiatica, attraverso l’esperienza diretta del consumatore.

Il concept di ‘StyluxOuréa’

Un altro progetto in concorso, propone invece una soluzione di erogazione ispirata alle tecniche del massaggio ‘Gua – Sha’ e ai benefici indotti dallo sfregamento di pietre lisce sulla pelle, come la giada o il quarzo, tramite l’utilizzo di vettori fluidificanti. Il Gua Sha è un antico rituale della medicina cinese, divenuto famoso relativamente da poco in Occidente e reso popolare dal web e dai social.

Gli studenti hanno creato un applicatore di fragranze che permette alla pietra di girare su sé stessa, simulando la sensazione del massaggio. Il prodotto viene proposto in una confezione che rimanda alle forme delle pietre preziose: un’elegante e sfaccettata bottiglia di vetro che, a seconda dei diversi angoli di visuale, fornisce un interessante effetto visivo, rispondendo così alle aspettative di un prodotto destinato principalmente al mercato del lusso.

L’idea di ‘Smart-Perfume’

È invece incentrata sul progetto di un piccolo dispenser che consente al consumatore di avere sempre a portata di mano il proprio profumo, in quanto esso viene reso disponibile unitamente allo smartphone. Il profumo può venire infatti contenuto all’interno di un piccolo flacone in alluminio da 15 ml, ricaricabile, da infilare in una custodia in pelle magnetizzata fissata sul retro dello smartphone.

Altri due progetti

Si propongono come vere e proprie esperienze di lusso. Stiamo parlando di ‘VIP Perfume Room’ e di ‘Very Instant Perfume’, due progetti che offrono al consumatore la possibilità di vivere un’esperienza unica nel suo genere.

Il concorso è stato sponsorizzato da The Estée Lauder Companies Inc. e curato da Marc Lechanoine, in qualità di Global Senior Vice President Creative Design & Packaging Innovation della società.