Uno strumento per valutare l’aderenza alle 3R

L’inglese “National Centre for the Replacement, Refinement and Reduction of Animals in Research” – NC3Rs ha sviluppato e lanciato due strumenti per registrare, tracciare e valutare le attività relative al principio delle 3R condotte all’interno di una Istituzione scientifica o di un laboratorio: uno dedicato al singolo ricercatore e l’altro per l’ente di ricerca. Entrambi gli strumenti si basano su una serie di domande, divise in varie categorie: le risposte vengono rielaborate per fornire uno score numerico che indica la qualità del lavoro svolto e un feedback utile per migliorare le proprie attività di sostituzione, affinamento e riduzione dell’uso di animali.

Nel mese di luglio il NC3Rs ha proposto agli interessati una serie di webinar per capire come funzionano questi strumenti e che utilità possono avere, puntando soprattutto sugli enti di ricerca. Questi, in particolare, possono utilizzare gli score ottenuti per stabilire come allocare al meglio le risorse e per migliorare le discussioni relative alle 3R con la commissione etica. Questo strumento consente anche di tenere traccia dei miglioramenti ottenuti e dei cambiamenti culturali avvenuti all’interno dell’ente stesso rispetto alle 3R e di avere uno score da mostrare, per esempio, nella partecipazione a bandi di ricerca o nella discussione con organi regolatori.

Infine, lo strumento permette di individuare le “best practise” per porre in essere il principio delle 3R. Chiaramente, solo la persona indicata potrà accedere agli score. Inoltre, entrambi i sistemi assicurano l’anonimato.

https://nc3rs.org.uk/news/interactive-3rs-self-assessment-tools-launched 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here