USA: nuovo ban all’uso di test sugli animali?

Con il progetto di legge numero S.2886, appoggiata da un gruppo bipartisan di senatori, si pretende di porre fine all’uso di test sugli animali per prodotti cosmetici negli Stati Uniti e vietare la vendita di tutti i cosmetici che sono stati testati sugli animali a livello federale. Questa proposta di legge era attesa da quando lo scorso settembre U.S.

Environmental Protection Agency ha annunciato di voler eliminare gradualmente tutti i test sugli animali per prodotti chimici e pesticidi entro il 2035. Mentre i singoli Stati stanno lentamente approvando nuove legislazioni per vietare la vendita di cosmetici testati sugli animali, l’Humane Cosmetics Act creerebbe uno standard federale per i test cosmetici da parte della Food and Drug Administration.

Negli Stati Uniti l’opposizione alla sperimentazione animale per testare i cosmetici è forte, e il sostegno a questo disegno di legge è molto sentito tra gli esponenti di entrambi i partiti. Quasi 8 americani su 10 hanno dichiarato che avrebbero sostenuto una legge federale per vietare la pratica.

Jessie Macneil-Brown, responsabile dell’attivismo globale per The Body Shop, ha dichiarato “Da oltre 30 anni The Body Shop si batte per vietare la sperimentazione animale nei cosmetici e siamo immensamente orgogliosi dell’impatto che abbiamo avuto, insieme a Cruelty Free International, nel cambiare la legge nell’UE. Accogliamo con favore questo ultimo sviluppo e sosteniamo gli Stati Uniti nel porre fine ai test cosmetici sugli animali. Questa nuova legge contribuirebbe ad armonizzare le leggi internazionali su questo tema che conosciamo. Fa bene agli animali, fa bene agli affari, fa bene a tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here