Vinaccia un sottoprodotto con un grande valore aggiunto

La vinaccia d’uva (GP) è un sottoprodotto di basso valore che contiene un quantitativo significativo di prodotti ad alto valore aggiunto.

I residui non commestibili dei rifiuti GP (semi, bucce, foglie e, gambi) prodotti dalle industrie del vino provoca inquinamento ambientale, problemi di gestione oltre che perdite economiche.

Gli studi negli ultimi 15-20 anni hanno rivelato che GP potrebbe servire come potenziale fonte di preziosi composti bioattivi come antiossidanti, bioattivi, nutraceutici, proteine unicellulari e sostanze volatili.

Un crescente interesse scientifico per i loro effetti benefici sulla salute umana e animale. Tuttavia, la selezione di tecniche appropriate per l’estrazione di questi composti senza compromettere la stabilità dell’estratto stesso. Sulla base dello scenario attuale, lo studio riassume principalmente le nuove applicazioni dei rifiuti della vinaccia, riassumendo inoltre le informazioni/conoscenze esistenti su diverse tecnologie verdi per il recupero di sottoprodotti a valore aggiunto.

Le informazioni sistematiche sui sottoprodotti a valore aggiunto che vengono utilizzati per benefici per la società riguardo al potenziale per la salute umana e un ambiente sostenibile.

Environmental Pollution (Oxford, United Kingdom) (2021), 278, 116796

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here