Cina: bando per cannabis e CBD dai prodotti cosmetici

In linea con la politica nazionale sul controllo della droga del Governo Cinese, il China’s Institute for Food and Drug Control ha proposto di inserire le materie prime cosmetiche tra cui cannabis e cannabidiolo (CBD) nella sua lista proibita.

Nella proposta sono inclusi ingredienti quali il frutto di cannabis sativa, l’estratto di foglie di cannabis sativa, l’olio di semi di cannabis sativa e CBD. Attualmente, in Cina, sono consentiti il frutto di cannabis sativa, l’estratto di foglie di cannabis sativa e l’olio di semi di cannabis sativa, e i prodotti CBD possono essere acquistati attraverso piattaforme di e-commerce transfrontaliere.

Tuttavia, se il divieto proposto entrerà in vigore, questi materiali non saranno più consentiti, anche attraverso piattaforme transfrontaliere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here