La California modifica i limiti VOC in prodotti cosmetici

Molti prodotti cosmetici venduti in California sono attualmente soggetti a uno dei più severi standard di contenuto di Composti Organici Volatili (VOC) al mondo ai sensi del Consumer Products Regulation del California Air Resources Board (CARB).

Dopo un’ampia raccolta dati sui prodotti di consumo, tra cui i cosmetici, il CARB ha recentemente modificato i suoi regolamenti per ridurre le emissioni di VOC di 8-10 tonnellate al giorno in tutto lo stato entro il 2031.

Le modifiche attuate sul Consumer Products Regulation si applicano a diverse categorie di prodotti di consumo, includendo i limiti per i prodotti di fragranze personali per il corpo, spray per il corpo, dopobarba e eau de toilette, e prodotti per la cura dei capelli. Il CARB ha anche approvato la soppressione graduale, entro il 2031, dell’esenzione dei limiti di VOC del 2% per gli ingredienti in una fragranza. Le modifiche pertanto introducono limiti di VOC nuovi o inferiori a partire dal 1° gennaio 2023 per il livello 1 e tra il 2027 e il 2031 per il livello 2, per le seguenti categorie di prodotti cosmetici:

 

Category Existing VOC Standard Tier 1 Standard[1] Tier 2 Standard
Hair care products:

– Finishing spray

– Dry shampoo

– Hair shine

– Temp. hair color

 

55%

81%[2]

55%

55%

 

50%

55%

N/A

N/A

 

 

50%[3]

Personal fragrance product 75% 70% 50%[4]

[1] In vigore dal 1° gennaio 2023

[2] Si riferisce al contenuto di VOC ponderato per le vendite di “Dry Shampoo “, sulla base dei dati dell’indagine sui prodotti di consumo del 2015. “Dry Shampoo” non è attualmente soggetto a uno standard di contenuto VOC.

[3] In vigore dal 1° gennaio 2029.

[4] In vigore dal 1° gennaio 2031.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here